Dona il tuo 5×1000 a Mitocon!

Per le malattie mitocondriali ad oggi non esistono ancora terapie risolutive, ma tu ci puoi aiutare a colmare la distanza che ci separa dalla scoperta di cure efficaci e migliorare la qualità della vita dei pazienti. Farlo è semplice e non costa nulla: 

  • Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico
  • Firma nel riquadro denominato “Sostegno del volontariato e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale…”
  • Inserisci il codice fiscale di Mitocon Onlus 97488070588

Come impieghiamo i fondi del 5x1000

Nel 2019 Mitocon ha ricevuto € 66.437,16 relativi alle dichiarazioni dei redditi del 2017

Con i fondi del 5x1000 ricevuti nel 2019, grazie alla generosità dei propri sostenitori, Mitocon ha finanziato la scientifica sulle malattie mitocondriali.


Ad oggi, infatti, solo la metà dei pazienti ha una diagnosi genetica e non esistono cure risolutive. Sono state individuate terapie che permettono di intervenire solo sui sintomi e sull'evoluzione; si può, inoltre, intervenire in ambito di prevenzione e monitoraggio pre-clinico degli organi che potrebbero essere coinvolti nello sviluppo delle patologie. La ricerca scientifica è quindi fondamentale per trovare trattamenti risolutivi.


I progetti che hanno ricevuto questo finanziamento sono rispettivamente i vincitori delle categorie "research project”, con un finanziamento di € 120.000 in due anni, e “seed project”, con un finanziamento annuale di € 25.000. Il primo, “Reproducing Leber’s hereditary optic neuropathy in neurons and organoids: light on pathogenic mechanisms to fight back blindness”, è stato presentato dalla Dottoressa Valeria Tiranti, Responsabile Struttura Semplice Patogenesi Molecolare della Malattie Mitocondriali, UO Genetica Medica e Neurogenetica, presso la Fondazione IRCCS Istituto Neurologico C. Besta di Milano. Il progetto coinvolge i seguenti centri: IRCCS Istituto di Scienze Neurologiche di Bologna, Ospedale Bellaria (Prof. Valerio Carelli); Istituto Scientifico San Raffaele di Milano (Dott. Vania Broccoli).


Il secondo progetto, “Isolated peptides from mt-leucyl-tRNA synthetase as novel therapeutic instruments against mitochondrial diseases caused by mt-tRNA point mutations”, è stato presentato dalla Dott.ssa Annalinda Pisano, Dipartimento di Scienze Radiologiche, Oncologiche e Anatomo-patologiche dell’Università di Roma Sapienza. I finanziamenti relativi a questo bando di ricerca sono stati assegnati attraverso un processo di valutazione imparziale basato su un sistema di peer review al quale ha preso parte il Comitato Scientifico di Mitocon, composto da 16 membri tra i massimi esperti di malattie mitocondriali italiani e internazionali, con il coinvolgimento di referees esterni. In particolare, sono state istituite due commissioni composte rispettivamente da cinque membri e dieci membri per la valutazione dei progetti presentati nelle due categorie.

Infine, Mitocon ha finanziato lo studio del Prof. Nicola Brunetti-Pierri del TIGEM (Telethon Institute of Genetics and Medicine) di Napoli, “Phenylbutyrate therapy for pyruvate dehydrogenase deficiency”, finalizzato ad avviare un trial clinico per valutare l'efficacia del fenilbutirrato sodico nel trattamento di pazienti con deficit del complesso della piruvato deidrogenasi (PDHC).

Mitocon ha inoltre utilizzato i fondi per il Premio Mitoideas 2019, vinto dalla Dott.ssa Deborah Tolomeo, UOC Medicina Molecolare Malattie Neurodegenerative e Neuromuscolari, IRCCS Fondazione Stella Maris, Pisa, con il progetto “Sarà possibile connettersi alla transizione? Proposta per le malattie mitocondriali”. Il progetto punta a sviluppare un software che favorisca il passaggio di “presa in carico” dall'età pediatrica a quella adulta, argomento attualmente molto sentito e poco risolto.

Desideriamo ringraziare ancora una volta tutte le persone che nell'anno fiscale 2017 hanno scelto di destinare il 5x1000 alla nostra associazione. Il vostro aiuto è indispensabile e quanto mai necessario per consentirci di fare importanti passi avanti verso la ricerca di cure e trattamenti per chi è affetto da malattie mitocondriali. Grazie di cuore, da parte di tutti noi. Aiutateci a mantenere alta la speranza, continuate a sostenerci anche in questo anno e negli anni a seguire.


Nel 2018 Mitocon ha ricevuto € 64.601,70 relativi alle dichiarazioni dei redditi del 2016

 

Questi fondi sono stati impiegati per finanziare la ricerca scientifica sulle malattie mitocondriali. 

 

Ad oggi, infatti, solo la metà dei pazienti ha una diagnosi genetica e non esiste ancora una cura risolutiva per la gran parte delle malattie mitocondriali. Esistono terapie che permettono di intervenire solo sui sintomi e sull’evoluzione. Si può, inoltre, intervenire in ambito di prevenzione e monitoraggio preclinico degli organi che potrebbero essere coinvolti nello sviluppo delle patologie. La ricerca scientifica è quindi fondamentale per trovare trattamenti risolutivi. 

 

Alla fine del 2017 Mitocon ha istituito il primo bando per incentivare la ricerca nell’ambito di queste patologie, all’interno del quale sono state previste due categorie: “research project”, con un finanziamento di € 120.000 in due anni, e “seed project”, con un finanziamento annuale di € 25.000. I finanziamenti sono stati assegnati attraverso un processo di valutazione imparziale basato su un sistema di peer review al quale ha preso parte il Comitato scientifico di Mitocon, composto da 16 membri tra i massimi esperti di malattie mitocondriali italiani e internazionali, con il coinvolgimento di referees esterni. In particolare, sono state istituite due commissioni composte rispettivamente da cinque membri e dieci membri per la valutazione dei progetti presentati nelle due categorie.

 

Per la categoria “Research Project” ha vinto il progetto “Reproducing Leber’s hereditary optic neuropathy in neurons and organoids: light on pathogenic mechanisms to fight back blindness”, presentato dalla Dottoressa Valeria Tiranti, Responsabile Struttura semplice Patogenesi Molecolare della malattie Mitocondriali, UO. Genetica Medica e Neurogenetica, presso la Fondazione IRCCS Istituto Neurologico C. Besta di Milano. Il progetto coinvolge i seguenti centri: IRCCS istituto di Scienze Neurologiche di Bologna, Ospedale Bellaria (Prof. Valerio Carelli); Istituto Scientifico San Raffaele di Milano (Dott. Vania Broccoli).

 

Per la seconda categoria, “Seed Project”, ha vinto il progetto “Isolated peptides from mt-leucyl-tRNA synthetase as novel therapeutic instruments against mitochondrial diseases caused by mt-tRNA point mutations”, presentato dalla Dott.ssa Annalinda Pisano, Dipartimento di Scienze Radiologiche, Oncologiche e Anatomo-patologiche dell’Università di Roma Sapienza.I fondi del 5x1000 ricevuti nel

2018, grazie alla generosità di chi nel 2016 ha indicato Mitocon nelle proprie dichiarazioni dei redditi, sono stati impiegati per finanziare parzialmente questi due progetti di ricerca.Lista progetti finanziati:

 

  • Reproducing Leber’s hereditary optic neuropathy in neurons and organoids: light on pathogenic mechanisms to fight back blindness. € 53.351,70

 

  • Isolated peptides from mt-leucyl-tRNA synthetase as novel therapeutic instruments against mitochondrial diseases caused by mt-tRNA point mutations. € 11.250,00 

 

Nel 2017 Mitocon ha ricevuto € 47.939,89 relativi alle dichiarazioni dei redditi del 2015

 

I fondi raccolti con l’edizione del 5×1000 2015 ci hanno consentito di fornire supporto ai pazienti affetti da patologie mitocondriali e alle loro famiglie, con progetti concreti, quali il Convegno Nazionale sulle Malattie Mitocondriali, volti a fornire informazioni, assistenza e sostegno morale. Ci hanno consentito inoltre di supportare e favorire la ricerca scientifica e medica sulle diagnosi, le terapie e le tecniche di riabilitazione dei malati mitocondriali. Lista dei progetti finanziati:7° Convegno Nazionale sulle Malattie Mitocondriali: € 17.929,17Premio Mitoideas 2017: € 6.000Premio Mitoideas 2018: €6.000Developing Tools for Trial readiness in primary mitochondrial  myopathies of the adulthood: € 18.010,72