La gestione dei pazienti mitocondriali in rianimazione e in situazioni di emergenza

Quasi tutte le patologie mitocondriali sono multisistemiche e caratterizzate da fasi di relativa stabilità alternate a episodi di peggioramento. Gli episodi di compenso sono legati a crisi metaboliche con acidosi lattica scatenate spesso da stress psico-fisici, febbre, malattie infettive anche banali, eccessivo esercizio muscolare, mancanza di sonno, digiuno, farmaci, etc.

Avere in cura pazienti affetti da patologie mitocondriali è già difficile in condizioni di benessere e può diventare una vera e propria sfida quando l’omeostasi faticosamente mantenuta viene turbata da un qualunque evento acuto. Infatti si tratta di pazienti con un precario equilibrio metabolico e con una patologia evolutiva che comporta deterioramento neurologico, insufficienza respiratoria cronica, inadeguato apporto nutrizionale e a volte insufficienza cardiocircolatoria.

“La gestione dei pazienti mitocondriali in rianimazione e in situazioni di emergenza” è un opuscolo nato dalla collaborazione di Mitocon con Siaarti e Aim per informare pazienti, familiari e operatori sanitari sulla corretta presa in carico del paziente mitocondriale quando insorgono complicazioni.

L’opuscolo contiene linee guida proposte anche in versione di vademecum staccabili che possono essere consegnati all’operatore sanitario in pronto soccorso e una sezione dove è possibile appuntare i dati anagrafici e il quadro clinico del paziente, i ricapiti dei familiari, dei medici e dei centri che lo hanno in cura.

Di seguito è proposta la versione elettronica, scaricabile e stampabile, sia delle linee guida complete, che del vademecum sintetico.